en   fr   de   ro   es   it
  
     Username:  Password:  

registerforgot password?

Tuesday, 23 September 2014
Navega por artistas Navega
LAST  Advertisements
LAST  Last Queries

 


Escuchar Saraswathi Devi Sloka - Saraswathi Namasthubyam


Letras

Viva! (Ligabue)

Questa qua è per te
e anche se non e` un granché
ti volevo solo dire
che era qui in fondo a me.
E` per te che lo sai
di chi sto parlando dai
e ti piacerà un minuto
e poi te ne scorderai.

Perché sei
viva viva cosi come sei
quanta vita mi hai passato
e non la chiedi indietro mai e sei
viva viva per quella che sei
sempre pronta, sempre ingorda
sempre solo come vuoi....

Questa qua e` per te che non
ti puoi spegnere non hai mai
avuto tempo devi troppo vivere
e` per te questa qua per la tua
golosità ti strofini contro il
mondo tanto il mondo non ti avrà

Perché sei
viva viva cosi come sei
quanta vita hai contagiato
quanta vita brucerai che sei
viva viva per quella che sei
niente rate, niente sconti
solo viva come vuoi....

Questa qua e` per te e non e` niente facile
dire quello che non riesco
mentre tu vuoi ridere

Perché sei
viva viva cosi come sei
quanta vita mi hai passato
e non la chiedi indietro mai
perché sei
viva viva per quella che sei
sempre pronta sempre ingorda
sempre viva come vuoi....

Questa qua e` per te
che sai sempre scegliere
e io invece non ho scelta
te la devo scrivere.

No Se Bibe Così (Squallor)

…Vedi che sto in diretta… dammi il cavo, dammi il cavo…
Butta il cavo, butta…. Ahi! Così, lo butti?… Che maniere…
Sto in diretta? Vai. Vado?
Futile, ci sei?
Signore e signori buonasera, quella che ormai era tradizionalmente nota come la tr… la premiazione degli Oscar, scusate la papera iniziale (Qua! Qua! Qua! Qua! Qua!) era, era quella che viene definita oggi la serata mondiale degli Oscar. Il famoso cantante Oscar distribuirà i premi anzitempo. Coadiuvato da me sarà il famoso radiocronista pagato, strapagato, del mondo, il famoso Futile. E darei a te la linea, Futile, se tu vedi la platea. Futile? Ci sei?

B… B… B… Grdini… So… Sono qui so… sul ponte sventola bandiera bian… ca.
Vedo il palco, ci sono due donne, due valè… e un re.
Scarta il primo re, gli arriva un altro re. Ha fatto un full. (risate)

Rigattieri, sii più preciso, no… non capiamo qui, scusami, lo scatto nervoso.
Devi essere più preciso, descrivi le toilette delle signore.

Sì… la… qui le toilette sono affollate…

Non le toilette de…
Quella che sentite è sempre la voce del cantante solista, perché è rimasto da solo da vent'anni,
il famoso cantante Gi Si Pì, C'è scassat'o cazzo…
Tenterei ora qui dalla postazione numero quattro di descrivere il testo:
per tanto tempo ha sfruttato la moglie e gli ha preso i soldi,
ha mangiato molto tempo sulla melanzana e poi ha ammazzato la paloma,
questo è il concetto del testo che il cantautore pentito cerca di ripetere qui ah…
con dei gesti che sembrano delle cose non… non consone… non consoni… come si dice?
Non consonali al programma che viene avanti da…
Alcuni spettatori stanno per azzannarlo con dei dobermann, dei cani afghani,
la polizia a stento trattiene la folla,
sono intervenuti i violini in questo momento per distaccare quello che, ormai,
qui, in Spagna, a Madrid, la moda del momento: Azzanna Il Cantante.
Dopo Iglesias e Miguel Bosè, in Spagna è diventato di moda Azzanna Il Cantante,
una trasmissione che va in onda dalle sette alle sette e dieci,
il cantante ha il tempo giusto di cantare una canzone perché dopo viene sbranato
dalle persone che sono qui. Hanno importato anche dall'Africa alcuni cannibali
per far sì che il lavoro venga bene.

Ce n'amm' a ja, qua s'è mess' male… Piglia le valigie che andiamo…

Devo chiudere… Futile, mi dai il… il via, che devo chiudere qui?
La trasmissione è stata offerta da "Stappa Un Cretino!".
Buonasera. Buonanotte, buonanotte.

(Il testo cantato da Totò Savio)

No se bibe così
No se bibe muriendo
No se bibe cantando sperando muriendo
Sentiendo de ti

Una ves cada mas
Un amor para dos
Un canino perdudo, una mora spaccada
Moriendo de ti
Io te quiero un malor
Alla vuelta del sol
Io te quiero un aligno, una favas de legno,
una sola illusion

Illusion para ti
Illusion para mi
Me parece una viese
Pariendo un barese
Una recchia de ti

Por tanto tiempo si sfruttamos de st'amor
Marecando la palanca
Uno sbagnero nos sparemos nos sparemos
Dopo una paloma blanca
d'esperanza io te pienso
alla fine deste mas

No se bibe così
No se muere così
Me parece una vesa
Pariendo un barese
Una recchia de ti

No se bibe così, no, no se bibe così…
No se bibe cantando sperando muriendo
Sentiendo de ti

Una ves cada mas
Un amore para dos
Un canino perdudo, una mora spaccada
Moriendo de ti
Io te quiero un malor
Alla vuelta del sol
Io te quiero un aligno, una favas de legno,
una sola illusion

No se bibe così
No se bibe muriendo
No se bibe cantando sperando muriendo
Sentiendo de ti

Una ves cada mas
Un amor para dos
Un canino perdudo, una mora spaccada
Moriendo de ti
Io te quiero un malor
Alla vuelta del sol
Io te quiero un aligno, una favas de legno,
una sola illusion

Illusion para ti
Illusion para mi
Me parece una vese
Pariendo un barese
Una recchia de ti

Por tanto tiempo si sfruttamos de st'amor
Marecando la palanca
Uno sbagnero nos sparemos nos sparemos
Dopo una paloma blanca
d'esperanza io te pienso
alla fine deste mas

No se bibe così
No se bibe muriendo
No se bibe cantando sperando muriendo
sfruttando de ti

No se bibe così…

Parco Sempione (Elio e le Storie Tese)

Verde e marrone
dentro la mia citt� 
metto su il vibro
leggo un bel libro
cerco un poâ?? di relaxallâ??improvviso
senza preavviso
si sente un pim pam pum
un fricchettone
forse drogato
suona e non smette pi�¹ (bonghi)



questo fatto mi turba
perch�¨ suona di merda
non ha il senso del ritmo
e non leggo pi�¹ il libro
quasi quasi mi alzo
vado a chiedergli perch�¨
ha deciso che, cazzo,
proprio oggi
niente lo fermer� .

Piantala con sti bonghi
non siamo mica in Africa
porti i capelli lunghi
ma devi fare pratica
sei sempre fuori tempo
cos�¬ mi uccidi lâ??Africa
che avr�  pure tanti problemi
ma di sicuro non quello del ritmo

â??Dai barbon, cerca de sona mej,
che son dree a f�  balla i pe!
Anca se ghâ??hoo vottantâ??ann,
voo gi�² in ballera con la mia miee.
Oh�¨, che d�² ball,
te me sâ??ceppet lâ??oreggia,
ti, i to sciavatt e i b�²nghi!â??

Caro signore
sa che le dico
questa �¨ la libert� 
sono drogato
suono sbagliato
anche se a lei non va

non vado a tempo
lo so da tempo
non �¨ una novit� 
io me ne fotto
cucco di brutto
grazie al mio pim pum pam (bonghi)

Questa cosa mi turba
e mi sento di merda
quasi quasi mi siedo
ed ascolto un poâ?? meglio
forse forse mi sbaglio
forse ho preso un abbaglio
forse forse un bel cazzo
fai cagare
questa �¨ la verit� 

Ora ti sfondo i bonghi
per vendicare lâ??Africa
quella che cucinava
lâ??esploratore in pentola
ti vesti come un rasta,
ma questo no, non basta
sarai pure senza problemi
ma di sicuro câ??hai quello del ritmo

â??O�¨! Te tiri ona pesciada in del cuu!
Va a ciapp�  i rattâ??!
Te p�²det vend d�²ma el t�² ciccolatt!â??

Ecco spiegato
cosa succede
in tutte le citt� 
Io suono i bonghi
tu me li sfondi

di questo passo
dove si finir� ?

Ecco perch�¨ qualcuno
pensa che sia pi�¹ pratico
radere al suolo un bosco
considerato inutlie
roba di questo tipo
non si �¨ mai vista in Africa
che avr�  pure tanti problemi
ma di sicuro non quello dei boschi

Vorrei suonare i bonghi
come se fossi in Africa
sotto la quercia nana
in zona Porta Genova
sedicimila firme
niente cibo per Rocco Tanica
ma quel bosco lâ??hanno rasato
mentre la gente era via per il ponte

Se ne sono sbattuti il cazzo
ora tirano su un palazzo
han distrutto il bosco di Gioia
QUESTI GRANDISSIMI FIGLI DI TROIA!!

Aerso Il Sole (Al Bano Carrisi)

Per amore devi andare
Verso il sole che c'e' in te
Quante volte ho chiesto verita'
Quanti volti nell'oscurita'
Vita che non sempre e' poesia
Nei silenzi urlati per la via
Come gufi a mezzanotte
La' sui monti di cemento
Come anime perdute
Nell'immensita' del tempo
Pioggia di emozioni su di noi
Densi di pensieri gli occhi tuoi
Senti come graffia la citta'
L'uno contro l'altro la realta'
Che grida
Per amore devi andare
Verso il sole che c'e' in te
Per amore devi andare
Verso il sole che c'e' in te
Sempre in liberta'
Sempre in liberta'
Sempre in liberta'
Nasce dopo il canto del dolore
L'alba di un amore che vivra'
Apri come petali di un fiore
L'era di un domani che sara'
Nel rispetto dell'amore
Mentre cambia ad ogni eta'
Nel mistero delle ore
Nella gioia che verra'
Che grida
Sempre in liberta'
Sempre in liberta'
Sempre in liberta'
Verso il sole che c'e' in te
E grida
Sempre in liberta'
Sempre in liberta'
Sempre in liberta'

Se vuoi se puoi (Nek)

Non è mai l'addio
che dà maggior dolore
è il dopo che ti può spezzare in due
i primi giorni
inventi cose da fare
e ti irrita qualsiasi novità
se vuoi, se puoi
dimenticare noi
o sei forte o non te ne è fregato mai
è un treno su di me
l'assenza che c'è di te
se vuoi, se puoi
dimmi come fai
come ce la fai
ho nostalgia di noi
delle tue gambe tese
è già un mese che
io non lo faccio ormai
non le sopporto più
queste giornate ottuse
non ci sto, non si può
la tensione mi sbatte giù
se vuoi, se puoi
dimenticare noi
o sei forte o non te ne è fregato mai
se vuoi, se puoi
se ancora ce la fai
dove prendi le carezze che non hai
ma io l'avrei un'idea
finiamola che è una follia
se vuoi, se puoi
ricominciamo noi
ce l'avrei un'idea
finiamola che è un'agonia
se vuoi, se puoi
c'è tutto il tempo sai
se vuoi, se puoi
dimenticare noi
o sei forte o non te ne è fregato mai
se vuoi, se puoi
se ancora ce la fai
dove prendi le carezze che non hai
se vuoi, se puoi
dimenticare noi
devi dirmi se ti manco e come stai
se vuoi, se puoi
se ancora ce la fai
o sei forte o non te ne è fregato mai

Mr. Gilet Di Pelle (Articolo 31)

Ah bene, Articolo 31 ancora insieme
Ma che voce stai facendo?
Sto facendo una voce impostata
E vai
Va bè, comunque, prima di iniziare ci devi fare il marchio di fabbrica Jad
U, U-U
E si va!
Ehi mr. gilet di pelle col tatuaggio alla ribelle, che paghi cene alle modelle
senti un pò, ho qualche cosa da dirti, più o meno potrebbe servirti,
non riesco a digerirti quando ti intravedo nel locale più in
appoggiato al banco che sorseggi un gin, guardando intorno con lo sguardo alla James Dean,
col telefonino che squilla in costante Drin-Drin, cin-cin paghi da bere alla modellin
per lei cosa di routine al portafoglio ti fà il cecchin, sei un evergreen,
ti ho visto punk, metallaro paninaro dark,
adesso ti massacri di palestra per assomigliare a Schwarzenneger,
balli il rock, balli il rap, balli il raggae
abile trasformista, fai quello che si ingista in pista,
sguardo tipo camorrista capolista, mi vedi?
e gira al largo per favore,
che se ti metti a ballarmi vicino non posso prendere fiato tanto che emani fetore,
sudore dopobarba mescolato, è come strare a ballare vicino ad un cane bagnato

Ehi mr. gilet di pelle,
-Fatti in là, fatti in là su
se no ti pesto lo stivale/se no si mette male/se no ti sporco lo stivale/se no si mette male
-Fatti in là X12

Di solito sono cortese gentile
He!
beneducato gradevole e civile, ma questa sera mi son bevuto una compilation di tequile
e ogni volta che mi prendi retro ballando vedo salire la bile
il ballo di Paperino è quello che tu hai adottato per stile, vi prego, portatemi un fucile
ho voglia di farti un buchino nel tuo bellissimo petto virile o per lo meno t'azzoppo
mi sei venuto addosso una volta di troppo, balla un pò goffo, gaglioffo,
quando ti metti in posa e tenti di dire una cosa spiritosa,
sembra uno spot dell'aids, manca l'alone rosa,
se tenti di abbordare la fisicamente esosa biondona, corri in bagno a mettere Lycia Persona,
ma quando te ne vai lei viene subito nella mia zona e addosso mi si incolla e non mi molla,
come una biscia, sul basso ventre mi si struscia.
Chissà perchè, ho già intuito che, a te ti si indurisce solo il bicipite e,
casomai, non gli avrai mica detto che guardi "Non è la rai",
che sogni di baciare Brenda Walsh, che il mese prossimo comprerai una Porche,
beh comunque torna pure dalla tua modellina, faccia da santerellina,
ma in certe cose ha più esperienza di Cicciolina
Ma quando torni fai il geloso, lo sguardo minaccioso,
amico hai sbagliato tipo se ti va di fare il rissoso
fatti in là, fatti in là seriamente,
che già mi sento d'impulso lasciarti un ginocchio sul tuo basso ventre

Ehi mr. gilet di pelle
-Fatti in là, fatti in là su
se no ti pesto lo stivale/se no qui poi si mette male/ *
se no ti sporco lo stivale/se no si mette male *
-Fatti in là X11
-E fatti in là X11
Ehi mr. gilet di pelle
* X2
Ehi mr. gilet di pelle
-Fatti in là, fatti in là su
se no ti sporco lo stivale

Rap In Vena (Fabri Fibra)

Ritornello:
Io me ne sbatto il cazzo di un lavoro in città
io spruzzo rap in vena
Io spruzzo rap in vena ooh!
Io me ne sbatto il cazzo di un lavoro in città
io spruzzo rap in vena
Io spruzzo rap in vena ooh!

Per essere un fallito uguale a me tu che fai?
Piscio in classe e poi ti incolpo con la faccia che c’hai
scrivo troia Madonna su questo muro con lo spry
sborro sulla tastiera guardando i ** web-site!
Schizzo frasi e le sborro su queste basi
che escono dalle casse come il sangue Dai vostri nasi
ho un incubo da realizzare un corpo nel mio orto
e ho crampi allo stomaco se pretendi anche un rapporto
mi sveglio e vado al lavoro con l’umore storto
Tanto che il primo stronzo che incontro lo vorrei morto
faccio benzina e già sto scemo guarda male
cazzo vuoi c’hai un lavoro di merda ed io uguale
Arrivo tardi e comunque il mio capo è un pazzo
che spende i soldi a troie vantandosi del suo cazzo
un giorno mi ha detto “Tarducci vieni in ufficio
Ma quando è che ti licenzi da sto cazzo di edificio
votavo berlusconi prima della parcondicio
e c’ho pure conoscenze nello stato pontificio
questa mia segretaria sta in bagno a risciacquarsi i denti
e per questo motivo il mio uccello puzza di dentifricio
E darti lavoro per me è soltanto un sacrificio
per quando te ne andrai faremo i fuochi d’artificio
quando parli coi clienti sembra che stai in galleria
la saggia soluzione sarebbe mandarti via”
Io contrattacco e gli mostro il pacco
dicendo “cazzo mi impegno sempre un sacco
La sera quando stacco ripenso ma quanto ha fatto
questa azienda del cazzo però è la tua Io me ne sbatto”

Rit.

Il capo in un lampo perde il controllo
si lancia apre le mani afferrandomi per il collo
mi spacca la collanina strozzandomi come un pollo
poi mi sbatte contro il muro scalciando finché non crollo
cazzo io non c’ho un lavoro in cui non sbotto in pianti
Rimango lacrimante a terra con questo davanti
che mi strattone i capelli per tre minuti abbondanti
Manco fossi un abbonato a una rivista di trapianti
la segretaria entra dopo aver lavato i denti
È divorziata con due figli e prende gli alimenti
“sono stata assunta guadagnandomi i compensi
E mi scopo il dirigente fino a che non perde i sensi
ho visto che quando lavori gli altri li influenzi
Incoraggiando a respirare odori che non sono incensi
il tuo posto di lavoro quindi non te lo assicuro
Se tu vuoi restare qui devi leccare qualche culo”
Cazzo non ci vedo più di scatto mi alzo in piedi
Mi sento Chuwacca nel ritorno dello Jedi
afferro per i capelli questa donna e faccio effetto
Cadendo a piedi in avanti la sbatto sull’armadietto
e non ne vale la pena
se questo è un lavoro meglio farsi in vena
almeno per un po’ non sentirò il problema
Vorrei vedere il mio capo andare in cancrena.

Ritornello.

Mamma Maria (Ricchi E Poveri)

Un gatto bianco con gli occhi blu
un vecchio vaso sulla tv.
Nell'aria il fumo delle candele
due cuance rosse rosse come mele.

Ha un filtro contro la gelosia
e una ricetta per l'allegria.
Legge it destino ma nelle stelle
e poi ti dice solo cose belle.

Ma ma ma Mamma Maria ma
ma ma ma Mamma Maria ma

Ma ma ma Mamma Maria ma
ma ma ma Mamma Maria ma.

Nel mio futuro che cosa c'e'
saebbe bello se fossi un re.
Cosi' la biando americaca
o si innamora o la trasformo in rana.

Io muoio dalla curiosita'
ma dimmi un po' la verita'.
Voglio sapere se questo amore
sara' sincero sara' con tutto il cuore.

Ma ma ma Mamma Maria ma
ma ma ma Mamma Maria ma
...

Non ho una lira pero' vorrei
comprare il cielo per darlo a lei.
Ci devi dare un po' di fortuna
e insieme al cielo compriamo anche la
luna.

Ma ma ma Mamma Maria ma
ma ma ma Mamma Maria ma
...

Fegato, Fegato Spappolato (Vasco Rossi)

Comunque non è questo il modo di fare,
disse il commerciante all'uomo del pane
domani sarà festa in questo stupido paese,
ma non per noi che stiamo a lavorare.
L'uomo del pane fece finta di niente,
se ne andò tranquillamente.
Aveva, tante, tante, tante cose da fare,
poi lui non ci poteva fare niente, niente

La primavera insiste la mattina
dalla mia cucina vedo il mondo tondo,
sempre diverso, sempre ogni mattina,
sin dal giorno prima,
dal giorno prima
con in bocca un gusto amaro che fa schifo
chissa cosa è stato, quello che ho bevuto,
m'alzo dal letto e penso al mio povero,
fegato, fegato, fegato spappolato
fegato, fegato, fegato spappolato
Dice mia madre devi andare dal dottore
a farti guardare, a farti visitare,
hai una faccia che fa schifo
guarda come sei ridotto,
mi sa tanto che finisci male.
La guardo negli occhi, con un sorriso strano,
neppure la vedo ma forse ha ragione davvero.

Ma fuori c'è la festa del paese
e vado a fare un giro,
non l'ho neanche detto,
che già mia madre mi corre dietro con il vestito nuovo,
la fuga è veloce mi metto le scarpe che sono già in strada,
che bella giornata, non bado alla gente che guarda sconvolta,
ormai ci sono abituato, sono vaccinato, sono controllato,
si pensa ormai addiritura in giro,
è chiaro che sono drogato.

La festa ha sempre il solito sapore,
il gusto di campane, non è neanche male,
c'è chi va a messa e c'è chi
pensa di fumare come aperitivo prima di mangiare.
Fini s'è alzato da poco, e non è ancora sveglio,
non è ancora sveglio,
ed è talmente scazzato
che non riesce a parlare nemmeno.

La sera che arriva non è mai diversa
dalla sera prima
la gente che affoga nell'unica sala, la discoteca
ci vuol qualcosa per tenersi a galla sopra questa merda
sopra questa merda e non m'importa se domani mi dovrò svegliare ancora
con quel gusto in bocca, gusto in bocca, gusto in bocca,..........

The Devil Is A DJ (D-Devils)

Hahaha!
You’ve just entered a new dimension of sound!
Get ready...
Cuz tonight...
The devil is a DJ!!!

The devi lis a DJ!!!

Yeah!!!


Video


This video is a humble offering at the feet of our mother Saraswathi. Saraswathi is the goddess of arts, music, knowledge, and wisdom. Saraswathi is consider...




Mp3, Musica, Descarga, Letras, Canciones, Conciertos, Boletos, Live, Video, DVD, Gratis, Discografia, Mpeg, Compra, Grupo, Artista, Album, Coleccion, Archivo, Eventos, Busca, CD